ABSTRACT DEI SEMINARI

ROMA

 

Domenica 22 OTTOBRE 2017 ore 11-18 (pausa pranzo)
Seminario grafologico: "La forma e le sue specie: riproduzione, convenzionalità, artificiosità originalità"
Relatore: Angela Mele - presidente nazionale CE.S.GRAF.

Poiché spesso la forma della scrittura viene confusa con la dimensione della stessa, è necessario fare una puntualizzazione al riguardo: per forma si intende lo "stile" scelto e adottato dallo scrivente per imprimere i segni della sua individualità culturale-etico-estetica, mentre per dimensione non si intende la scelta e conformazione delle figure grafiche ma la loro entità (calibro), vale a dire grandezza/piccolezza/prolungamenti vari dei caratteri grafici che, per via della loro estensione in superficie, traducono il sentimento/la percezione intima o esteriore di sé.

Forma e dimensione quindi non sono sinonimi, ragione per cui le specie al loro interno devono essere differenziate

Nel corso del seminario saranno passate in rassegna le numerose specie del genere "Forma" secondo la metodologia di Scuola Francese, approfondendone il significato attraverso la presentazione di scritture esemplificative di ogni specie per facilitarne riconoscimento e interpretazione.


Si richiede cortese prenotazione entro il 12 OTTOBRE 2017
Info e iscrizioni: cesgraf@hotmail.com
tel. 06/45.49.17.74- cell. 334/260.44.54

 

NAPOLI

Sabato 30 SETTEMBRE ore 11-18 (pausa pranzo)
Seminario peritale: "La relazione peritale: dalla stesura al deposito. Linguaggio tecnico, apparato iconografico, deposito telematico".
Relatori: Lorella Lorenzoni Grafologa Giudiziaria CTU, Responsabile nazionale corsi peritali CE.S.GRAF. - Angelo Manfredi e Filippo Tenore, Consulenti nelle soluzioni software e nuove tecnologie informatiche

La relazione peritale in ambito civile prevede una serie di fasi tecniche che iniziano dall'indagine su documenti fino alla redazione dell'elaborato e all'invio telematico. Tale relazione, sintetizzata nei limiti di indagine tecnica, non deve tuttavia perdere il suo aspetto comunicativo che faciliti la comprensione alla lettura, che eviti l'utilizzo di termini impropri o figurativi o che tratti in modo prolisso e poco chiaro l'esposizione. A volte, nell'intento di dimostrare la sua ipotesi, il Grafologo Giudiziario inserisce nelle sue relazioni un numero eccessivo di immagini, appesantendo il file rendendolo inadatto al deposito telematico e di difficile comprensione ai Magistrati, Avvocati e committenti.

Nel corso del seminario saranno fornite indicazioni sul linguaggio tecnico da adottare nella relazione, allo scopo di ottimizzare la funzione tecnica e referenziale della stessa. Saranno fornite linee guida per rendere l'apparato iconografico (particolari di foto, scansioni, immagini, dettagli) il più possibile efficace, sia nella comunicazione, che nella classificazione attraverso criteri oggettivi relativi all'indagine svolta.

Nella seconda parte del seminario un team di informatici fornirà indicazioni sulle opportune modalità di deposito di file pesanti, suggerendo possibili soluzioni rispetto ad alcune problematiche inerenti al deposito telematico e alla consultazione dei fascicoli.

SCALETTA

CONFERIMENTO 6 CREDITI A.G.P.


Si richiede cortese prenotazione entro il 20 SETTEMBRE 2017
Info e iscrizioni: cesgraf@hotmail.com
tel. 06/45.49.17.74- cell. 334/260.44.54

* * * * * *

Data da definire - 11-18 (pausa pranzo)
Seminario peritale: "Le varie tipologie di testamento: accertamenti tecnici e grafologici"
Relatori: Lorella Lorenzoni Grafologa Giudiziaria CTU, Responsabile nazionale corsi peritali CE.S.GRAF. - Alessandra Panarello - Grafologa Giudiziaria, Responsabile e Docente CE.S.GRAF sede di Napoli

Il testamento, quale atto di ultima volontà, in base alla nostra Legislazione, è l'istituto mortis causa, attraverso il quale si può disporre il lascito dei propri beni dopo il decesso.
L'esame del testamento è una delle indagini più richieste in ambito peritale; i lasciti avvengono infatti in vari modi e assumono forme diverse: pubblica, segreta, speciale, spirituale, biologica.
Con maggiore frequenza l'accertamento più diffuso è quello che riguarda il testamento olografo, ma non mancano verificazioni su contestazione di testamenti pubblici o segreti. La complessità dell'indagine varia anche in base alla tipologia del testamento ed il Grafologo Giudiziario, oltre ad esaminare la grafia tenendo conto dei fattori oggettivi e soggettivi, dovrà valutare anche tutte le caratteristiche grafiche ed extragrafiche, senza perdere di vista la normativa relativa alle varie tipologie di atti.
Nel corso del seminario saranno illustrate le differenze tra i vari testamenti e saranno inquadrati tecnicamente gli aspetti tecnici basilari per l'accertamento peritale, mettendo in evidenza limiti e le possibilità.

 

SCALETTA


Info e iscrizioni: cesgraf@hotmail.com
tel. 06/45.49.17.74- cell. 334/260.44.54

 

* * * * * *

 

Data da definire - ore 11-18 (pausa pranzo)
Seminario peritale: "Testamento, Codicillo in qualità di clausola successiva e datazione come altro requisito obbligatorio"
Relatori: Lorella Lorenzoni - Grafologa Giudiziaria CTU, Responsabile nazionale corsi peritali CE.S.GRAF.
Consulenza legale: Avv. Silvia Napolitano - Grafologa Giudiziaria CTU presso Tribunale di Napoli

Il testamento è un atto revocabile in quanto le disposizioni possono essere modificate dal testatore in qualsiasi momento e tra le varie aggiunte ed i possibili cambiamenti di contenuto, il testatore può redigere un codicillo oppure scrivere di suo pugno un nuovo testamento, apponendo oltre ad un diverso contenuto una diversa data. Codicilli e data sono quindi aspetti che richiedono particolare attenzione nella fase di accertamento peritale.
Il seminario tratterà gli aspetti legali e tecnici riferibili al codicillo, vale a dire un atto redatto in un secondo momento rispetto al testamento e apposto sullo stesso. Il codicillo può essere anche di pochissime righe, che non devono superare il contenuto testamentario, scritte con l'intento di modificare o aggiungere ulteriori volontà. Anche se breve, il codicillo può aprire risvolti giuridici importanti al fine dell'accertamento per stabilire se questo sia riferibile alla stessa mano del testatore o inserito da altra mano. Aspetti che sono scarsamente trattati in letteratura e possono apportare nozioni di grande utilità al Grafologo Giudiziario.
Oltre all'approfondimento tecnico del codicillo ed i possibili risvolti in casi di mancata riferibilità al testatore saranno anche delineate linee guida per la verificazione della data su testamento e l'importanza che la stessa riveste soprattutto nei casi che esistano più testamenti. Saranno esaminati casi di date diverse, data corretta, pluralità di date, esistenza di più testamenti con una stessa data e diverso contenuto, etc.
L'esame del codicillo e l'attenzione alla verificazione della data vanno quindi a completare l'indagine sul testamento, accertamento tecnico che come espresso in letteratura è uno dei più complessi in ambito peritale.

SCALETTA


Info e iscrizioni: cesgraf@hotmail.com
tel. 06/45.49.17.74- cell. 334/260.44.54

 

* * * * * *

Ritorna al menu principale
Home